Disitaly - • Il Mercato


Il Mercato

I valori complessivi del mercato dei diamanti sono di difficile individuazione. L’ultimo rapporto annuale del 2015 di Bain & Co. indica in 125 milioni i carati prodotti. I primi cinque produttori realizzano oltre il 70% della produzione mondiale con in testa il gruppo De Beers che ancor oggi mantiene il primato di principale produttore con oltre il 40% del mercato. Questa posizione di oligopolio garantisce l’equilibrio del mercato e la stabilità dei prezzi con un saldo positivo di crescita nel lungo periodo.

Si prevede che la domanda mondiale di diamanti nei prossimi 15 anni sarà crescente con un tasso medio annuo positivo di circa 3-4 punti percentuali per l’ingresso nello scenario mondiale di nuovi paesi consumatori quali India, Cina e altri paesi emergenti come il Brasile, il Sud Africa e l’Australia.
Soprattutto per quanto riguarda la Cina e l'India, si stima che la nascente classe media acquisterà sempre più beni di lusso, diamanti compresi.

La produzione e quindi l’offerta che arriverà sul mercato avrà invece direzione opposta, a causa della progressiva diminuzione delle estrazioni, e registrerà una riduzione dell'1-2% l’anno, determinando pertanto un divario tra domanda e offerta che si amplificherà notevolmente già a partire dal 2019. Le previsioni di lungo termine del mercato dei diamanti rimangono quindi molto positive sia in termini di aumento dei consumi, che in termini di rivalutazione dei prezzi.


Borsa Diamanti di Anversa