Disitaly - • Perché investire in diamanti


PERCHE' INVESTIRE IN DIAMANTI?

Perché significa accantonare in un bene mobiliare, in un’ottica conservativa, una parte del risparmio che non verrà utilizzata per i successivi 7 - 10 anni, per proteggerla da inflazione, svalutazione, calamità e tentazioni di tipo speculativo.
Un bene rifugio che si caratterizza, per il proprio valore intrinseco "reale" che tende a conservare nel tempo e rappresenta una soluzione di diversificazione che mette al sicuro il capitale privato dalla perdita di valore del denaro stesso, per la fruizione futura o per i propri eredi.
Perchè è un bene reale, tangibile, che rimane nel possesso dell’acquirente e può essere goduto senza che ne consegua deperimento o perdita di valore; accompagnato da autorevole Certificazione, che ne attesta le caratteristiche e l’origine, è un bene al portatore di libera circolazione, liquidabile in tutto il mondo; esente da tassazione sulle plusvalenze e non soggetto alle tasse di successione.
Perché è un investimento etico, conflict free, nel rispetto delle quattro risoluzioni ONU che impongono l’attestazione di provenienza delle pietre da fonti lecite, non coinvolte nel finanziamento di conflitti, di terrorismo e sfruttamento minorile.
Per l’elevato valore per unità di volume; per la rarità che rende stabile l’investimento nel lungo periodo e l’indipendenza dai mercati finanziari e dagli eventi politici.
Perché è un mercato oligopolistico nel quale pochi operatori, graduando l’immissione delle quantità di pietre lavorate, riescono a tenere il mercato in tensione assicurando la stabilità del livello dei prezzi che, anche in momenti di forte depressione, non potrà subire flessioni.
Per l’accessibilità dell’investimento minimo pari a € 5.000.